Bcc Canavese e Alba si preparano alla fusione

(Alinews) – Torino, 26 mar – Sara' votata nell'assemblea del prossimo 27 maggio, la fusione tra la Banca di credito cooperativo di Alba e quella del Canavese, gia' autorizzata lo scorso dicembre dalla banca d'Italia. Il 20 maggio e' prevista invece l'assemblea a vische dei soci della banca canavese. L'operazione dara' vita alla nuova Banca d'alba e del Canavese. I soci canavesani si preparano alla operazione rileggendo il loro passato di banca che, nata nel 1896 con il nome “Cassa Rurale di Prestiti” e' stata uno strumento importante lungo tutta la sua storia a sostegno del mondo agricolo e operaio. “Leggere il passato per scrivere il futuro” e' stato il convegno promosso ieri a Vische e a cui hanno partecipato il presidente della banca canavesana Gianni Cucco e quello della Banca d'Alba Felice Cerutti. Oggi òa Banca del Canavese ha 4 mila soci e filiali a Ivrea, Strambino, Caravino, Vische, Caluso, Tonengo, Chivasso, Volpiano, Settimo Torinese, Torino e nel Verbano a Valstrona e a Omegna sul Lago d’Orta. Con Banca d'Alba arrivera' a 7 miliardi di volumi complessivi, e oltre 110 mila clienti. “La fusione – spiega Cerutti – ci permettera' di raggiungere i 41mila soci, 480 dipendenti e 70 filiali. Ci fara' diventare banca d'esempio del credito cooperativo non solo in Piemonte ma in Italia”. Sette miliardi di volumi complessivi, oltre 110 mila clienti.
red/eg

I commenti sono chiusi.