Tweet Sindone, un’ecotassa sui pellegrini

(Alinews.it) – Torino, 3 feb – Un ‘ecotassa sui pellegrini della Sindone. E’ quanto si sta decidendo a Torino in vista dell’ostensione prevista nel 2015 tra aprile e agosto del prossimo anno, in occasione del bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco.. Il Consiglio comunale ha approvato, questo pomeriggio, una delibera grazie alla quale la Città aderisce al Comitato per l’Ostensione , Come avvenne anche in occasione delle precedenti ostensioni, il Comitato, formato oltre che dalla Città, anche dalla Provincia, dalla Regione, dall’Arcidiocesi di Torino, dalla Congregazione Salesiana, dalla Fondazione San Paolo e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, si occuperà di coordinare le attività finalizzate a garantire a pellegrini e visitatori un adeguato servizio di accoglienza e di supporto logistico. Il consigliere Marco Grimaldi ha proposto di introdurre, come nell’ultima ostensione, l’istituzione di un’ecotassa per i bus che entreranno in città. Una proposta che Fassino vede favorevolmente e che anzi ha ventilato possa essere ampliata anche ad altri avvenimenti. Il sindaco ha sottolineato come la previsione di un consistente flusso di visitatori, dovuto anche alla concomitanza con l’Expo internazionale di Milano, dovrà essere gestita in modo tale da garantire una mobilità efficiente dalla quale la Città possa trarne anche benefici economici, così come accade anche in altre realtà italiane come Roma e Firenze per i bus che entrano in città.

Fonte: Alinews vecchia edizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *